Archivi annuali: 2018

Home/2018

Dicembre 2018

Conclusione 44 Autumn con una bella tramontana

2018-12-04T21:38:12+01:00

L’ultimo fine settimana della 44Autumn, la prima fase del Campionato Invernale del Ponente giunto alla sua  XXIX edizione si apre con una bella tramontana, che si spera duri sia sabato che domenica; il Comitato di Regata infatti ha previsto per il 2 dicembre una possibile prova di recupero, che consentirebbe nel caso venissero disputate tutte le prove del week end di portare a quattro le regate disputate, consentendo così ai regatanti di scartare il risultato peggiore, nonostante due regate siano state annullate, la prima per mancanza e la seconda per eccesso di vento.

Come al solito, con la tramontana ci si sposta davanti a Celle, dove nella magnifica giornata di sole di sabato il vento è più disteso e regolare, una ventina di nodi rendono spettacolare la regata, offrendo a chi segue la regata da terra e dal mare un colpo d’occhio entusiasmante. . Ventitre i concorrenti nella categoria ORC, con la sirena che segna l’inizio della regata che suona alle 10:35, in perfetto orario. Classifica uguale alla prima prova completata, almeno nei primi posti: la prima imbarcazione a tagliare il traguardo in un’ora, 55 minuti e 52 secondi è Robi & 14, il Farr 40 di Massimo Schieroni, YC Savona, che precede di 82 secondi Voscià, il Comet 45 S di Aldo Resnati, LNI Milano, ma in compensato le posizioni si invertono con un distacco di 116 secondi. Al terzo posto Controcorrente, l’XP 33 di Luigi Buzzi, CN Celle. Voscià si impone in ORC 0-2 e Controcorrente in ORC 3; in ORC 4-5 la vittoria va a Narval, lo Streamline di Oriano Lanfranconi, CV Forte dei Marmi.

Controcorrente si impone anche in IRC, precedendo Spirit of Nerina, l’X-35 OD di Paolo Sena, Varazze CN, e Just a Joke, l’A-35 di Dino Tosi, CN Mandraccio. Le vittorie di classe vanno a Roby & 14 in IRC 0-2 e Controcorrente in IRC 3-5.

In ORC Gran Crociera Wing bissa la vittoria della prima regata, in una flotta ridotta a 13 classificati causa tre OCS, una squalifica, due ritiri e un’assenza. Il First 40.7 di Gianandrea Saettone, LNI Savona, taglia per primo il traguardo anche in tempo reale, mentre in compensato si mette alle spalle Bludimare, il Sun Fast 40 di Eugenio Bonioli, CN Bogliasco, e Mediterranea, l’X-362 di Mario Pierucci, CV Canottieri Domaso. In classe ORC 0-3 si impone Wing, mentre in ORC 4-5 prima è Margaux, l’Elan 340 di Stefano Failla, Marvelia ASD.

Domenica mattina è ancora la tramontana ad accogliere i regatanti, anche se meno tesa del giorno precedente; il vento, attorno ai 12 nodi, consente comunque di disputare due belle prove con relativa tranquillità per i regatanti.

In ORC dominio di Spirit of Nerina, cui le condizioni del vento si adattano particolarmente, che con i due primi di giornata sale al secondo posto in classifica generale, a un solo punto dal vincitore della 44Autumn, Voscià, che colleziona due secondi posti, sufficienti per mantenere la testa. Nella prima prova, al terzo posto si piazza Kryos, il Gran Soleil 47B di Roberto Fossati, CN Andora, mentre nella seconda fatti i debiti conteggi dei compensi il terzo posto va a Controcorrente, piazzamento che non gli basta per rimanere sul gradino più basso del podio della 44Autumn, dato che finisce a pari punti con Roby & 14 che si piazza però davanti per via dei migliori risultati. Nelle classifiche di classe in ORC 0-2 la vittoria della 44Autumn va a Voscià, quella in ORC 3 a Spirit of Nerina, e quella in ORC 4-5 a Sangria, l’Elan 31 di Carlo Sebastiano Tadeo, Forza e Coraggio – Le Grazie.

Con due primi posti di giornata in IRC Paolo Sena porta il suo Spirit of Nerina a vincere la 44Autumn. Just a Joke e Roby & 14 si spartiscono i due secondi posti, mentre al terzo posto di giornata troviamo Roby & 14 nella prima e Obsession, il First 45 di Mario Rossello, LNI Savona, nella seconda regata. Nonostante i due quarti di giornataControcorrente si piazza comunque sul secondo gradino del podio della classifica finale, mentre al terzo giunge Roby & 14. Quest’ultima vince la classifica IRC 0-2, mentreSpirit of Nerina vince la IRC 3-5.

In ORC Gran Regata Wing e Nuvola Rossa, il J-24 di Marco Sella, LNI Varazze, si scambiano il primo e il terzo posto nelle due regate domenicali, mentre in entrambe le prove si piazza seconda Parthenope, il Dufour 350 GL di Vincenzo Pallonetto, LNI Varazze. In generale Wing si aggiudica la 44Autumn precedendo Nuvola Rossa, con a pari punti al terzo posto Bludimare. Wing si aggiudica la classe ORC Gran Crociera 0-3 mentre la 4-5 è appannaggio di Nuvola Rossa.

A metà pomeriggio premiazione dei vincitori della 44Autumn e rinfresco al Bar Boma per darsi appuntamento alla 44Winter il prossimo mese di gennaio, per completare le prove che assegneranno il titolo di Campione Invernale del Ponente.
I ringraziamenti vanno alla Marina di Varazze che nonostante le difficoltà logistiche legate ai recenti eventi meteo ha accolto con la consueta ospitalità le imbarcazioni, al Comune di Varazze per il supporto dato alla manifestazione, e a tutto lo staff degli Ufficiali di regata e dei collaboratori che rendono  questa manifestazione di alto livello tecnico.

Conclusione 44 Autumn con una bella tramontana2018-12-04T21:38:12+01:00

Novembre 2018

Campionato Invernale del Ponente: bene la tramontana . . . ma non troppa

2018-11-18T20:24:20+01:00

Dopo il nulla di fatto della domenica d’apertura, il ventosi è presentato puntuale all’appuntamento con il Campionato Invernale del Ponente il sabato successivo, 17 novembre. Tramontana distesa che ha consentito al Comitato di Regata di posare rapidamente il campo al largo di Celle Ligure, con partenza puntuale alle 10:35 per le classi ORC/IRC e 10 minuti più tardi per l’ORC Gran Crociera e le imbarcazioni classe Libera, mentre davanti a Varazze diverse decine di Optimist provenienti da Liguria, Lombardia e Svizzera si allenavano in vista del Trofeo “Lupi” della settimana successiva, in prospettiva i timonieri e gli equipaggi del Ponente fra qualche decina d’anni . . .

Partenza con vento attorno ai 20 nodi, con raffiche fino a 25, che nel corso della regata è andato pian piano calando. Primo in tempo reale Roby & 14, il Farr 40 di Massimo Scheroni, LNI Savona, superato però in compensato da Voscià, il Comet 45S di Aldo Resnati, LNI Milano, con Spirit of Nerina, l’X-35 OD di Paolo Sena, Varazze Club Nautico, sul gradino più basso della classifica assoluta. Voscià si è aggiudicato il raggruppamento ORC 0-2, Spirit of Nerina l’ORC 3, mentre nell’ORC 4-5 la vittoria è andata a Sangria, L’Elan 31 di Carlo Sebastiano Tadeo, CV Forza e Coraggio Le Grazie. In IRC generale Spirit of Nerina ha preceduto Controcorrente, l’XP 33 di Luigi Buzzi, CN Celle, e Robi e 14, con quest’ultima prima nel raggruppamento IRC 0-2 e Spirit of Nerina in quello IRC 3-5.

In Gran Crociera primo sul traguardo Imagination 3, il Gulliver 57 di Carlo Gullotta, Varazze Club Nautico, penalizzato poi dal rating. In compensato è quindi risultato vincitore Wing, il First 40.7 di Gianandrea Saettone, LNI Savona, davanti a Bilbo, l’Oceanis 331 di Mario Scolari, Varazze Club Nautico, e a Gromit, il Finngulf F37 di Luigi Pellini, anch’egli del Varazze Club Nautico. Primo posto per Wing nel raggruppamento Gran Crociera 0-3 e per Bilbo nel raggruppamento 4-5. In classe Libera infine si è imposto Blue Witch.

Domenica 18 giornata di sole pieno e di nuovo tramontana, ben più tesa rispetto al giorno precedente, tanto che in porto era possibile registrare raffiche prossime ai 30 nodi. Il Comitato di Regata ha temporeggiato per poi dare Intelligenza su Alfa un po’ prima di mezzogiorno. Appuntamento per sabato e domenica 1° e 2 dicembre.

Un ringraziamento al Marina di Varazze per l’ospitalità e agli sponsor Bar Boma e Rolecha, che da anni supportano il Campionato.

Campionato Invernale del Ponente: bene la tramontana . . . ma non troppa2018-11-18T20:24:20+01:00

Campionato Invernale del Ponente: Falsa partenza

2018-11-11T14:13:15+01:00

Nulla di fatto nella prima giornata del Campionato Invernale del Ponente, causa la totale assenza di vento che ha costretto il Comitato di Regata ad issare l’Intelligenza su Alfa alle 13:16 rimandando a terra le oltre 40 imbarcazioni uscite dal Marina di Varazze. Gli equipaggi si erano ritrovati il pomeriggio precedente, dopo un fruttuoso pomeriggio di allenamento, presso il Bar Boma per il briefing da parte del Comitato di Regata e della Giuria, e le previsioni sembravano garantire un vento medio leggero da meridione. Ma come accade sovente, trattandosi di previsioni, queste non sono state purtroppo rispettate. Unica consolazione la pastasciutta, servita alle 14:00 presso il Bar Boma.

Gli ultimi dati forniti dalla Segreteria di Regata hanno fissato la partecipazione a 27 imbarcazioni in classe ORC e ORC/IRC, 18 in Gran Crociera e 3 in Libera, per un totale di 47 barche. Prossimo appuntamento per i loro equipaggi il 17-18 novembre prossimo, nella speranza che Eolo si presenti puntuale all’appuntamento.

Campionato Invernale del Ponente: Falsa partenza2018-11-11T14:13:15+01:00

Agosto 2018

Varazze si prepara ad ospitare il XXIX Campionato Invernale del Ponente

2018-08-23T19:48:15+02:00

Il Comitato dei Circoli del Ponente Ligure è lieto di annunciare la prossima pubblicazione del bando della XXIX edizione dello storico Campionato.

Grazie al supporto ed alla collaborazione tra la Marina di Varazze ed il Comune di Varazze, saranno molte le novità dell’edizione 2018-2019 a partire dalla ospitalità e dal calendario delle regate.

Le imbarcazioni infatti saranno ospitate gratuitamente presso la Marina di Varazze per il periodo delle regate dove saranno anche organizzati eventi collaterali per l’intrattenimento dei partecipanti.

Le regate si svolgeranno nei week end 10 -11  e 17-18 novembre e  1-2 dicembre per la prima fase della 44 CUP Autumn e proseguiranno nel 2019  nei week end 12-13 e 19-20  gennaio e 16-17 febbraio per la seconda fase della 44 CUP Winter che assegnerà i titoli di Campione del Ponente e selezionerà le imbarcazioni che parteciperanno alla Coppa dei Campioni di Genova.

Il Comitato è al lavoro per ottimizzare l’organizzazione e offrire come di consueto, il migliore livello tecnico possibile alle imbarcazioni partecipanti.

Invitiamo pertanto i molti affezionati al Campionato e tutti gli interessati a consultare il sito www.invernaleponente.it dove a breve troveranno tutte le informazioni utili per effettuare l’iscrizione.

Varazze si prepara ad ospitare il XXIX Campionato Invernale del Ponente2018-08-23T19:48:15+02:00

Febbraio 2018

Concluso il XXVIII Campionato Invernale del Ponente

2018-02-11T16:13:45+01:00

Da un estremo all’altro: dopo un sabato con oltre 30 nodi di tramontana, che hanno provocato non poche avarie fra le diverse flotte, la domenica, come da previsioni, ha presentato lo scenario opposto che ha obbligato il Comitato di Regata ad annullare la prova sancendo così la fine della 44Winter e del XXVIII Campionato Invernale del Ponente, edizione 2017-18.

In classe ORC primo sul traguardo Roby e 14, il Farr 40 di Massimo Schieroni, Yacht Club Savona, che concludeva i tre giri previsti in 1 ora 44 minuti e 52 secondi, davanti a una flotta dimezzata. In tempo compensato la vittoria andava a Sotto Vuoto, il Dufour 34 di Fulvio Braga della LNI Sestri Ponente, davanti a Spirit of Nerina, l’X-35OD di Paolo Sena, Varazze Club Nautico, e a Scintilla J, il J39 Mod di Antonio Macrì, Yacht Club Italiano. Posizioni rimescolate in IRC con Scintilla J davanti Obsession, il First 45 di Mario Rossello, LNI Savona, e a Spirit of Nerina. In Gran Crociera la vittoria è andata a Pisolo, il Sun Fast 35 di Stefano Caironi, Yacht Club Sanremo, con Wing, il First 40.7 di Gianandrea Saettone, LNI Savona, secondo davanti al compagno di circolo Andrea Nasuti, armatore dell’Elan 37 Lullaby.

La 44Winter si chiude quindi con due prove disputate su quattro. In ORC assoluta sul primo gradino del podio sale Sotto Vuoto, davanti a Spirit of Nerina e a Fenomeno, il First 31.7 di Rinaldo Trucco, LNI Genova Sestri. In ORC 0-1 vittoria di Obsession, in ORC 2 di Scintilla J, in ORC 3 di Spirit of Nerina, e in ORC 4-5 di Sotto Vuoto. In IRC Spirit of Nerina ha regolato Obsession e Scintilla J; Obsession ha vinto in IRC 0-1 mentre Spirit of Nerina si  imposto in IRC 2-5. Fra i Gran Crociera il podio vede nell’ordine Pisolo, Wing e Lullaby. Pisolo si aggiudica la classifica in Gran Crociera 0-3, con Bilbo al primo posto nella 4-5. La 44Winter ha visto anche la partecipazione dei J-70 per il trofeo 44 Winter Monomania. Tre le prove effettuate il 14 gennaio e quattro il 10 febbraio, e dopo sette regate si è imposto Why Not di Alessio Zucchi, Yacht Club Italiano, davanti a Cain 2 di Mario Rabbò, CN Rapallo e a Sway di Carlo Laurini, CV Bellano.

Prove dimezzate anche per il Campionato del Ponente, distribuite equamente nelle due manche. Grazie ai due primi posti nella 44 Autumn, la classifica generale della ORC vede imporsi Foxy Lady, l’X-35 di Carlo Costigliolo, LNI Genova Quinto, davanti a Spirit of Nerina e a Sotto Vuoto. In ORC 0-1 si impone Voscià, con Scintilla J primo in ORC 2, Spirit of Nerina in ORC 3, e Sotto Vuoto in ORC 4-5. In IRC generale prima Scintilla J, davanti a Spirit of Nerina e Foxy Lady. Roby e 14 si aggiudica la IRC 0-1, e Scintilla J la IRC 2-5. In Gran Crociera Wing si impone nettamente davanti a Lullaby e Havana, lo Hanse 370 di Edoardo Traversa. Wing si impone nella Gran Crociera 0-3, mentre in 4-5 la vittoria va a Nuvola Rossa, il J-24 di Marco Sella, LNI Varazze.

Un ringraziamento agli sponsor, Quantum  Sails, Raymarine, BeeBad, Rolecha, e Bar Boma. Un grazie per l’ospitalità al Marina di Varazze, che sabato 17 febbraio, offrirà ai regatanti una festa danzante con apericena con inizio alle 19:00 presso la discoteca Aegua.

Concluso il XXVIII Campionato Invernale del Ponente2018-02-11T16:13:45+01:00

Gennaio 2018

44: Winter o Spring

2018-02-03T18:47:10+01:00

Domenica 28 gennaio c’era davvero da chiedersi se fosse inverno o primavera, e se non fosse il caso di ridenominare la serie di regate dato che la parola Winter, che caratterizza la seconda fase del XXVIII Campionato Invernale del Ponente, poco si adattava al clima. Dopo un sabato nel quale, terminata la pioggia, il vento ha permesso a diversi regatanti di allenarsi nelle acque antistanti Varazze e Celle, e anche un po’ più a ponente, la domenica ha purtroppo rispettato le previsioni; d’altro canto già a metà del sabato il vento aveva iniziato a calare, e tutti i siti davano per l’indomani brezze da meridione sotto i limiti logici per dare il via a una regata. A nulla sono valsi gli sforzi del Comitato, e l’unica cosa che ha movimentato un po’ lo scenario delle imbarcazioni che si muovevano davanti a Varazze sono stati alcuni controlli effettuati a bordo delle imbarcazioni della categoria Gran Crociera, annunciati nei giorni precedenti. Nulla da fare anche per i J 70, cresciuti di numero con l’aggiunta di un nuovo concorrente, nonostante il loro rientro sia stato posticipato nella speranza di riuscire a portare a casa almeno una prova. Alla fine pastasciutta al Bar Boma, e appuntamento per il fine settimana del 10-11 febbraio, sperando di riuscire a completare con successo il calendario del Campionato.

44: Winter o Spring2018-02-03T18:47:10+01:00

Vento e barche per la prima della 44 Winter

2018-01-16T15:14:50+01:00

È partita con il piede giusto la seconda fase del  Campionato Invernale del Ponente 2017/18, 44Winter, disputatasi a Varazze il 14 gennaio, per l’organizzazione del Comitato CIP formato da CN. M. GE Aeroporto, C.V. Cogoleto, Varazze C.N., L.N.I. di Savona, Club Nautico Celle, con la collaborazione del Marina di Varazze ed il supporto di FIV e UVAI.

La prima prova della 44Winter ha  visto infatti un maggior numero di imbarcazioni iscritte, sette in più rispetto alla 44Autumn, cui si sono aggiunti anche i cinque J70 che hanno disputato la prima giornata della 44Winter Monomania.

Per questi ultimi, briefing anticipato al sabato pomeriggio presso il bar QQ7, per illustrare lo svolgimento della regata arbitrata, che viene sfruttata come momento formativo in vista dei prossimi eventi di classe. Per tutti gli altri equipaggi, briefing mattutino davanti alla sede del Varazze Club Nautico, prima di imbarcare per la partenza prevista alle 10:30. Inizialmente il vento scarso ha impedito al Comitato di Regata di posare il campo, ma non appena è entrato un leggero maestrale, attorno ai 10 nodi da 320°, sono state posate le boe, e alle 10:55 le 28 imbarcazioni delle categorie ORC/IRC hanno preso il via, seguite 10 minuti più tardi dai 16 Gran Crociera. Dopo altri 10 minuti era la volta dei J70, per i quali era previsto un percorso diverso.

Vento costante in intensità e direzione, che ha permesso di portare a termine i tre giri previsti per gli ORC/IRC e i due per i Gran Crociera. In ORC Spirit of Nerina, l’X-35 OD di Paolo Sena, Varazze CN, si impone per poco più di un minuto in tempo compensato su Sotto Vuoto, il Dufour 34 di Fulvio Braga, LNI Sestri Ponente, che precede per soli 17 secondi Foxy Lady, l’X-35, di Carlo Costigliolo, LNI Genova Quinto. Nove le imbarcazioni in classifica nella categoria IRC, che vede sul gradino più alto Spirit of Nerina, seguito da Foxy Lady e da Obsession, il First 45 di Mario Rossello, LNI Savona.

Quindici i Gran Crociera al via, con la flotta regolata in tempo compensato da Pisolo, il Sun Fast 37 di Stefano Caironi, YC Sanremo, seguito da Seabubble, il Selection 37 di Wolfgang Reiter, CN Celle, e da Wing, il First 40.7 di Gianandrea Saettone, LNI Savona.

Tre diversi vincitori nelle tre regate disputate dai J70, evento promosso da Monomania e Regatta.exe in collaborazione con il Comitato dei Circoli Nautici del Ponente e del Marina di Varazze. Al termine delle tre prove si è portato in testa alla classifica enjoy 1.0 di Mario Rabbò, CN Rapallo, con alla tattica Fabrizio Bavestrello, con un primo, un secondo e un terzo posto, seguito da Why Not di Alessio Zucchi, YC Italiano, con a bordo Elisabetta Saccheggiani, e da Regatta.exe di Matteo Albanese, con a bordo Enrico Zennaro, a pari punteggio, CV Domaso, entrambi con un punto in più rispetto ai sei del capoclassifica. Seguono Sway di Carlo Laurini, CV Bellano, con alla tattica Martino Tortarolo, e Alessio Pardini, CV Torre Del Lago Puccini, con a bordo Laura Comini.

Pastasciutta per tutti offerta dal Bar Boma alla fine della regata. Dopo la pubblicazione delle classifiche  ha avuto luogo l’estrazione estrazione dei premi messi in palio da alcuni degli sponsor. Savona Shipyard ha offerto un buono per un intervento manutentivo, Rolecha una giacca e un porta documenti, Regatta.exe una maschera da sci e il Varazze Club Nautico una borsa.

Appuntamento per tutti il 28 gennaio prossimo a Varazze per la seconda prova.

Vento e barche per la prima della 44 Winter2018-01-16T15:14:50+01:00

44Winter: MonoMania con i J70 a Varazze

2018-01-04T00:13:59+01:00

La seconda fase del Campionato Invernale del Ponente, organizzato dal Comitato dei Circoli Nautici del Ponente, composto da Varazze C.N., L.N.I. di Savona, Club Nautico Celle e CN. M. GE Aeroporto, con la collaborazione del Marina di Varazze ed il supporto di FIV e UVAI, vedrà al via una nuova categoria di monotipi ad alte prestazioni, con equipaggi di prim’ordine.

La 44Winter, con il patrocinio dal Comune di Varazze ospiterà infatti un nuovo evento denominato MonoMania, promosso da Regatta.exe con il supporto di SavonaShipYard. Monomania nasce con l’intento di coinvolgere un sempre maggior numero di armatori ed equipaggi nelle regate per monotipi, assicurando un programma di eventi a terra, ricco di novità.

MonoMania, esordirà al Marina di Varazze, con l’evento dedicato ai J70, il monotipo del quale sono stati venduti quasi 1.000 esemplari. L’imbarcazione a bulbo progettata nel 2012 da Alan Johnstone, con lunghezza f.t. di 6,93 metri, il J70 ha un piano velico di 21 m2, cui si aggiunge uno spinnaker asimmetrico di 45 m2. Nel corso del 2017 gli eventi dedicati ai J70 hanno visto sempre la partecipazione di numerose imbarcazioni, provenienti da oltre 10 diverse nazioni.

Al momento attuale risultano iscritte cinque imbarcazioni, che vedranno sfidarsi Matteo Albanese con il plurivittorioso Enrico Zennaro alla tattica, Carlo Laurini con alla tattica Martino Tortarolo che condivide il trionfo con grandi firme della vela mondiale, Alessio Zucchi con Elisabetta Saccheggiani campionessa mondiale ed europeo classe 420 nel 2001, Laura Comini con Alessio Pardini al timone, vincitore del Mondiale Melges 32 nella categoria Corinthian, e infine Danilo Chiaruttini, con alla tattica Fabrizio Bavestrello. A breve verrà pubblicata la entry list completa, anche perché le iscrizioni sono ancora aperte.

Il primo appuntamento sarà il 13 gennaio prossimo per il briefing di classe, seguito la mattina del 14 dal briefing generale presso la sede del Varazze Club Nautico. In attesa dei risultati ufficiali di giornata, domenica 14 Savona Shipyard e Regatta.exe saluteranno gli armatori e gli equipaggi presso il QQ7 con l’estrazione di un buono per la pulizia della carena offerto da Savona Shipyard e gadget offerti da Regatta.exe.

La seconda regata sarà il 28 gennaio, quindi nel fine settimana del 10-11 febbraio due giorni di regata per dar vita alla classifica finale. La quattro giorni organizzata in concomitanza del Campionato Invernale del Ponente si pone come momento di allenamento e messa a punto delle imbarcazioni in vista dei primi appuntamenti della stagione 2018

Il centro di gravità per i J70 sarà la piazzetta del Marina di Varazze, e per la precisione il bar QQ7 dove è organizzata l’hospitality.

Tutte le regate della classe J70 si possono seguire anche in diretta visitando la pagina di Regatta.exe https://www.facebook.com/EXE.regatta/

Ecco quindi che per esaltare l’aspetto formativo dell’evento, il Comitato Organizzatore ha previsto nel weekend 10 e 11 febbraio un briefing tecnico e la possibilità di disputare regate arbitrate, allo scopo di innalzare ulteriormente il livello agonistico dei regatanti.

La premiazione della classe J70 è prevista per il pomeriggio di domenica 11 febbraio, mentre quella del Campionato Invernale per le altre classi avrà luogo il sabato successivo.

Per informazioni https://www.facebook.com/EXE.regatta/  o http://www.invernaleponente.it/

44Winter: MonoMania con i J70 a Varazze2018-01-04T00:13:59+01:00